Codice morse

 

Il codice Morse

A

J

– – –

S

1

– – – –

B

K

– –

T

2

– – –

C

– –

L

U

3

– –

D

M

– –

V

4

E

N

W

– –

5

F

O

– – –

X

– –

6

G

– –

P

– –

Y

– – –

7

– –

H

Q

– –

Z

– –

8

– – –

I

R

 

 

9

– – – –

 

 

 

 

 

 

0

– – – – –

Il codice Morse fu inventato da Samuel Finley Breese Morse nel 1836. formato da combinazioni di segnali lunghi e brevi ("linea" e "punto") con cui si rappresentano tutti numeri e le lettere dell'alfabeto. Punti e linee si possono riprodurre vocalmente usando la sillaba TI per i punti e la sillaba TA per le linee.
Usato inizialmente per la telegrafia a filo, il codice Morse stato successivamente adottato per la radiotelegrafia. Utilizzato normalmente fino a pochi anni fa per le comunicazioni, oggi  impiegato nelle segnalazioni in mare quando vengono impiegate fonti luminose tipo proiettori  e torce.
L'abbreviazione in codice Morse pi conosciuta senz'altro l'SOS ( TI-TI-TI   TA-TA-TA   TI-TI-TI ).
NOTA: L'uso di punti e linee la rappresentazione classica. Quando si leggono forse pi utile pensarli in forma sonora e non leggere la lettera A come "punto linea" ma come TI-TA.